Simona Atzori

Nata a Milano nel 1974 si è avvicinata alla pittura all'età di quattro anni come autodidatta e all’età’ di sei inizia  a seguire corsi di danza classica. Nel 1983 entra a far parte dell'Associazione dei Pittori che Dipingono con  la Bocca e con il Piede (V.D.M.F.K.). Dona a Papa Giovanni Paolo II il ritratto del Santo Padre. 

Nel 2001 si laurea in “Visual Arts” presso la "Univesity of Western Ontario" in Canada. Partecipa  a mostre collettive e personali in  tutto il mondo: Italia, Cina, Canada, Portogallo, Svizzera, Spagna, Austria. Alla sua brillante carriera di pittrice si aggiungono numerosi successi nel campo della danza che permettono a Simona di portare avanti le sue due grandi passioni La pittura e La danza. 

Ambasciatrice  per  la  Danza  nel Grande Giubileo del 2000 portando per la prima volta nella storia la danza in Chiesa  con una  coreografia ”Amen” di Paolo Londi, che è stata inserita nella Grande Enciclopedia Multimediale del Vaticano. 

Testimonial  del  Pescara  Dance  Festival, nell’edizione  2003,  ha  avuto il grande onore di  danzare,  una  coreografia  di Paolo Londi,  con Marco Pierin, grande etoile della danza classica. 

Un  premio  dell’arte ha  preso il  suo nome  e dall’edizione  2002  del Pescara  Dance  Festival,  Simona ha avuto l’onore di donare il premio “Atzori” a  Luciana Savignano, Micha Van Hoecke, Caroline Carlson, Vladimir Vasiliev, Carla Fracci, Liliana Cosi, Vladimir Derevianko, Oriella Dorella, Premio Speciale 2009 a Roberto Bolle consegnato a Taormina, Sabrina Brazzo nel 2010. 

Simona è ritratta nella copertina del libro di Candido Cannavò, “E li chiamano Disabili”. E’ stata protagonista della cerimonia di apertura delle Paralimpiadi di Torino 2006. 

Nello stesso anno  partecipa  alla  trasmissione  “Amore”  di  Raffaella  Carrà,  danzando due coreografie di Franco  Miseria. Dal 2008 i      suoi quadri sono in Mostra Permanente nella città di London Ontario, Canada.  

 E’ stata ospite in alcuni programmi televisivi: UNOMATTINA, DOMENCIA IN, FESTA ITALIANA, PORTA A PORTA, AMORE, COMINCIAMO BENE ESTATE , NIENTE DI PERSONALE, PIAZZA GRANDE. MATTINO 5, POMERIGGIO 5 , ALLE FALDE DEL KILIMANGIARO. Trasmissioni televisive in Grecia, Cipro, Svizzera, Spagna, Kenya. 

Nel 2009 Simona ha danzato “Legami” coreografia Paolo Londi durante due tappe del “Roberto Bolle and friends” al Teatro Antico di Taormina e alla Fenice di Venezia. 

Simona è invitata al Festival Internazionale della danza di Taiwan a Taipei e Tainan. 

Nell’ottobre 2009 nasce lo spettacolo “Simona & friends” nel quale Simona danza con importanti danzatori internazionali, tra cui primi ballerini e solisti del Teatro alla Scala di Milano come Sabrina Brazzo, Mick Zeni, Maurizio Licitra, Antonella Albano, Marco Messina e Salvatore Perdichizzi. 

E’ stata ospite fissa della Compagnia del “PESCARA DANCE FESTIVAL” d.a Paolo Londi, danzando in importanti teatri. 

Simona è stata Testimonial del Festival dei Giovani Talenti promosso dal Ministro della Gioventù, Giorgia Meloni. Simona è Testimonial del Campionato Mondiale di Danza di Castiglioncello il 25 Maggio 2011.

Simona è stata invitata dalla Fondazione Fontana e dal St. Martin a portare la sua esperienza artistica e di vita in Kenya a Nyhaururu e a Nairobi e ne è diventata ambasciatrice. 

Simona conduce  “Incontri Motivazionali” presso Grandi Aziende, banche, organizzazioni, ma anche scuole di ogni ordine e grado per aiutare i propri impiegati o studenti a migliorare l’atteggiamento verso loro stessi e verso la vita. 

Nel 2010 nasce il nuovo spettacolo di Simona “ME” presentato per la prima volta a Madrid, insieme a Mariacristina Paolini, Giusy Sprovieri e I ballerini della Scala Marco Messina e Salvatore Perdichizzi, Laura Caccialanza (solista) e Lara Montanaro. 

Dal 2008 i suoi quadri sono in Mostra Permanente nella città di London Ontario, Canada. 

L’11-10-2011 è uscito il suo primo libro: “Cosa ti manca per essere felice?” edito da Mondadori, dal quale nasce lo spettacolo di danza omonimo che vede la prima Mondiale l’8 Marzo al Teatro Cagnoni di Vigevano. 

Il 17 Febbraio 2012, Simona ha aperto la quarta serata del festival di Sanremo danzando una coreografi di Daniel Ezralow su musica dei Nirvana suanata da David Garrett. 

Da Febbraio 2014, il primo libro di Simona “Cosa ti manca per essere felice?” (Mondadori) diventa Best Seller.

Il 23 Settembre 2014 esce il suo secondo libro “Dopo di te” edito da Mondadori.

L’8 Ottobre 2014 Simona danza in Sala Nervi in Vaticano per Papa Francesco, e dona a lui un dipinto che lo ritrae.

Danza in Piazza Plebiscito a Napoli davanti a 40 mila persone, sulle note della canzone “Ognuno ha l’età dei suoi sogni” del Sermig di Torino.

Nasce il suo ultimo spettacolo “Una stanza viola”, in collaborazione con danzatori del Teatro alla Scala di Milano, che viene subito portato in scena al Teatro Regio di Parma.

Attualmente  è  impegnata  in  numerosi  appuntamenti  mondiali  anche con mostre personali e collettive  raccogliendo consensi da parte di stampa e pubblico.


Riconoscimenti Internazionali

2000:

Premio  Michelangelo per la danza. 

2006:

Premio USSI “Campione nella vita, Campione nello sport”. 

2006:

“ROMA è ARTE”.2007: “Primo Premio “Angelo d’Arrigo”. 

2007:

premio ORO DONNA, consegnato a Capri. 

2008:

Premio “ROSA D’ARGENTO -“SPORT PER LA VITA” 

2009:

Premio “Santa Caterina da Siena”. 

2009:

International Dance Award : Taipei, Taiwan. 2009: Premio “Tular”, Todi. 

2009:

Simona riceve ad Hammamet (Tunisia) un importantissimo e prestigioso riconoscimento “ Premio MONDIALE TOYP “ (the outstending young person) 

2010:

OSCAR DEL GALOPPO per l’ARTE 2010: PREMIO ATREJU dato dal Ministro Giorgia Meloni e consegnato dal Ministro Mara Carfagna. 

2012:

3 Dicembre 2012 Simona è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica Italiana dal Presidente Giorgio Napolitano.